Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Annibale Caro [1507 - 1566]

Rime [1757]
XLIII

   — Questo al buon GUIDICCION solenne e sacro
rogo, con mille intorno archi e trofei,
e moli e cerchi e mète e mausolei,
a l’immortalitate ergo e consacro.
   E di pianto un mestissimo lavacro
spargendo, dai Maroni e dagli Orfei
gli impetro, infra i più chiari semidei,
questo di gloria eterno simolacro. —
   Così Virtù, per fare a Morte oltraggio,
dicendo, avea d’intorno al santo busto
schiera eletta a sacrare idol sì grande.
   Poi chiamandolo e giusto e forte e saggio
gli imposer mitre, e diêr fregi e ghirlande
il gran padre, il gran rege, il grande Augusto.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it