Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Antonio Ongaro [1560 - ca1593]

Rime [1620]
Parte terza
15
Per l’istesso.

Ponte, quel colpo istesso che ferio
il tuo bel seno, il core
a mille ninfe aprio,
che perīr teco in compagnia d’Amore.
Tu del bel fianco fuore
versasti l’alma nel tuo sangue involta,
et esse la versār per gli occhi accolta
in lagrimoso umore.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it