Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Antonio Ongaro [1560 - ca1593]

Rime [1620]
Parte prima
91
In morte dell’amata d’un suo amico.

   Ond’è che l’aria oltre l’usato intorno
lieta, ridente e luminosa appare?
Ond’è ch’oltra l’usato esce dal mare
di sì lucidi rai gemmato il giorno?
   Corgno, incomincia il tuo bel lume adorno,
per cui piove dal cor lagrime amare,
queste tenebre nostre ad illustrare,
al pianeta maggior tolto il soggiorno.
   Questo non è più il sol che ’l mondo indora,
ma la tua bella fiamma; e se ’l ciel miri,
ben riconoscerai l’amato viso.
   Or chiudi il varco al pianto et ai sospiri;
poiché beata puoi vederla ognora
per li campi vagar del paradiso.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it