Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Antonio Ongaro [1560 - ca1593]

Rime [1620]
Parte prima
66
In lode del signor Alessandro Farnese, mentre guerreggiava in Fiandra.

   Coronata di gigli il ciel sormonte
l’aquila vincitrice; e, messaggiera
ai famosi avi tuoi, di sfera in sfera
le tue vittorie e i tuoi trofei racconte.
   Narri come tu vendichi mille onte
sovra la Fiandra bellicosa e fera,
che contra Dio, contra il suo regno, altera,
perfida e temeraria alzò la fronte;
   che tu sei vero fólgore di guerra;
ch’ora il settentrion percuoti e poi
farai ne l’oriente ampie ruine;
   che la tua spada gloriosa e i tuoi
fulmini teme il mondo, e dica al fine
ch’ha il suo Marte e ’l suo Giove anco la terra.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it