Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Antonio Ongaro [1560 - ca1593]

Rime [1620]
Parte prima
63
Loda alcuni versi spirituali.

   Santo stupor del carcere terreno
ti sleghi, e, aperte l’ali a’ bei desiri,
qual fiamma suol che a la sua sfera aspiri,
t’alzi sopra le stelle a Dio nel seno.
   E dove occhio celeste anco vien meno,
vasti abissi di luce intorno miri,
e la gioia e gli ufficii e l’armi e i giri
di quelle forme onde l’empireo č pieno;
   quinci racconti a noi come altra accende,
altra purga, altra illustra, e come il raggio
di Dio per questi gradi a noi discende.
   O dotti versi, o parlar sacro e saggio,
in cui tutto raccolto il ciel risplende,
o d’Icaro divino alto viaggio.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it