Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Antonio Ongaro [1560 - ca1593]

Rime [1620]
Parte prima
38
Porgono salute i crini a le piaghe amorose che fecero gl’occhi.

   Quasi turchetta, a le sue treccie attorte
ricche bende Madonna intorno avea,
e minacciar con gli occhi altrui parea,
ma non in modi barbari, la morte;
   quand’io, che l’alma aver gelata e forte
contra i colpi amorosi mi credea,
giacqui trafitto; e darmi non potea
feritrice più bella il cielo in sorte.
   Ma poiché di mio stato ella s’accorse,
a le chiome togliendo il velo avaro,
con un atto pietoso mi soccorse.
   Che l’ondeggiar de l’oro crespo e caro
medicina soave al mio cor porse;
e le piaghe degli occhi i crin sanâro.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it