Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Antonio Ongaro [1560 - ca1593]

Rime [1620]
Parte prima
35
Racconta de’ pregi del signor Mario Farnese.

   Gli anni avanzar col senno e col valore,
portar d’armi e di scettro illustre soma,
e ne le giostre empir gli agoni, e ROMA
di leggiadre speranze e di stupore;
   nodrir pensieri e voglie alte d’onore,
di doppio lauro e d’oro ornar la chioma,
e degli affetti aver la forza doma,
vero trofeo, d’ogni trofeo maggiore;
   spender il giorno in atti illustri e degni,
trattar con Marte e con Apollo insieme,
di magnanimo cor vincere i regi;
   ornar gli studi, e sollevar gl’ingegni,
che nemica fortuna a terra preme,
del mio signor son giovinetto i pregi.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it