Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Bartolomeo Dotti [1651 - 1713]

Da “Delle rime: i sonetti” [1689]
XII
Si rassomiglia all’uva la vita dell’uomo.

   Mira, o mortale: io t’assomiglio a questa
che d’una madre verde è figlia bruna.
Nasce al nembo soggetta e a la tempesta,
turbo di pianti a te diluvia in cuna.
   A lei tenebre dolci il sole appresta,
a te bianche miserie il tempo aduna;
lei tronca di villan forbice infesta,
te raccoglie d’età falce importuna.
   Per trarne il sangue, a lei l’atra corteccia
rompe rustico piè; morte dissolve
l’alma da te per indifesa breccia.
   Un torchio lei, e te un ferètro involve:
lei preme un legno e la riduce in feccia,
te preme un sasso e ti riduce in polve.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it