Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Bartolomeo Dotti [1651 - 1713]

Da “Delle rime: i sonetti” [1689]
V
Bella donna uccide una farfalla che le volava negli occhi.

   Farfalla inamorata, in cento voli,
Fille, sugli occhi tuoi si rivolgea,
dove, per non lasciarvi ad arder soli
i cori, anch’ella incenerir volea.
   Aquiletta gentil, quasi tenea
fisse le pupillette in quei duo soli;
augel di paradiso anzi parea,
che s’accostasse ai duo stellati poli.
   T’infastidì quell’innocente gioco;
e quando fe’ la semplice ritorno,
con la sua morte al tuo rigor diè loco.
   O viso d’ira al par d’amore adorno,
tralascia di portar negli occhi il foco,
se non vuoi le farfalle averc’intorno.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it