Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Tommaso Gaudiosi [? - XVII sec.]

Da “L'arpa poetica” [1671]
XII
[Il letto.]

   Rassembra a l’egro mio stanco pensiero
sovente il letto un marziale agone,
ove fo con me stesso aspra tenzone,
or di Fortuna ed or d’Amor guerriero.
   Talor mi sembra un mar turbato e fiero,
ove scherzo son d’Austro e d’Aquilone,
ove absorta dal senso è la ragione;
e se non giunge il dì, porto non spero.
   Sono di questo mar venti i sospiri;
di questo campo il militar congresso
è di sogni, chimere, ombre e deliri.
   Ove, lasso, trovar mi fia concesso
tregua ai pensieri miei, posa ai martìri,
se combatto, se ondeggio al letto stesso?




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it