Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Bembo [1470 - 1547]

Rime [1548]
Rime di messer Pietro Bembo in morte di messer Carlo suo fratello e di molte altre persone
CLIX

   Quella per cui chiaramente alsi et arsi
undeci et undeci anni, al ciel salita,
ha me lasciato in angosciosa vita;
o guadagni del mondo incerti e scarsi!
   Che s’uom sotto le stelle ha da lagnarsi
di suo gran danno e di mortal ferita,
i’ son colui ch’a morte cheggio aita;
né fine altronde al mio dolor può darsi.
   Ben la scorgo io sin di là su talora,
d’amor e di pietate accesa il ciglio,
dirmi: — Tu pur qui sarai meco ancora —
   ond’io mi riconforto, et in quell’ora
di volger l’alma al ciel prendo consiglio.
Poi torna il pianto tristo, che m’accora.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it