Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Bembo [1470 - 1547]

Rime [1548]
Rime di messer Pietro Bembo in morte di messer Carlo suo fratello e di molte altre persone
CLVIII

   Un anno intero s’è girato a punto,
che ’l mondo cadde del suo primo onore,
morta lei, ch’era il fior d’ogni valore
col fior d’ogni bellezza inseme aggiunto.
   Come a sì mesto e lagrimoso punto
non ti divelli e schianti, afflitto core,
se ti rimembra ch’a le tredeci ore
del sesto dì d’agosto il sole è giunto?
   In questa uscìo de la sua bella spoglia
nel mille cinquecento e trentacinque
l’anima saggia, et io cangiando il pelo
   non so però cangiar pensieri e voglia,
ch’omai s’affretti l’altra e s’appropinque,
ch’io parta quinci e la rivegga in cielo.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it