Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Bembo [1470 - 1547]

Rime [1548]
Rime di messer Pietro Bembo in morte di messer Carlo suo fratello e di molte altre persone
CL

   L’alto mio dal Signor tesoro eletto
de’ suoi gemmai più ricchi e con più cura,
quella, che né giudicio né misura
usa nel tôr, m’ha tolto; ond’io l’aspetto.
   Ché sì mendica e piena di sospetto
è rimasa quest’alma, e ’n così dura
vita, ch’assai le fôra a gran ventura
cenere farsi omai del suo ricetto;
   tal che leggiera e di quel nodo sciolta
potesse tanto in su levarsi a volo,
che si posasse a piè de la sua donna.
   O per me chiaro e lieto e dolce solo
quel dì, né pò tardar, s’ella m’ascolta,
che squarcierà questa povera gonna.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it