Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Bembo [1470 - 1547]

Rime [1548]
CXIII

   Mentre navi e cavalli e schiere armate,
che ’l ministro di Dio sì giustamente
move a ripor la misera e dolente
Italia e la sua Roma in libertate,
   son cura de la vostra alta pietate,
io vo, signor, pensando assai sovente
cose, ond’io queti un desiderio ardente
di farmi conto a più d’un’altra etate.
   Dal vulgo intanto m’allontano e celo,
là dov’i’ leggo e scrivo, e ’n bel soggiorno
partendo l’ore fo picciol guadagno.
   Peso grave non ho dentro o d’intorno;
cerco piacer a Lui, che regge il cielo:
di duo mi lodo, e di nessun mi lagno.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it