Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Bembo [1470 - 1547]

Rime [1548]
CVII

   Sì levemente in ramo alpino fronda
non è mossa dal vento, o spica molle
in colto e verde poggio, o nebbia in colle,
o vaga nel ciel nube e nel mar onda,
   come sotto bel velo e treccia bionda
in picciol tempo un cor si dona e tolle,
e disvorrà quel che più ch’altro volle,
e di speranze e di sospetti abonda.
   Gela, suda, chier pace e move guerra:
nostra pena, Signor, che noi legasti
a così grave e duro giogo in terra.
   Se non che sofferenza ne donasti;
con la qual chi le porte al dolor serra,
pur vive, e par che prova altra non basti.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it