Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Bembo [1470 - 1547]

Rime [1548]
XCIX

   I chiari giorni miei passâr volando,
che fûr sì pochi, e tosto aperser l’ale;
poi piacque al ciel, cui contrastar non vale,
pormi di pace e di me stesso in bando.
   Così molt’anni ho già varcato; e quando
mancar devea la fiamma del tuo strale,
Amor, che questo incarco stanco e frale
tutto dentro e di fuor si va lentando,
   sento un novo piacer possente e forte
giugner ne l’alma al grave antico foco,
tal ch’a doppio ardo e par che non m’incresca.
   Lasso, ben son vicino a la mia morte,
ché pote omai l’infermo durar poco,
in cui scema virtù, febre rinfresca.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it