Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Bembo [1470 - 1547]

Rime [1548]
XCV

   Mentre di me la verde abile scorza
copria quel dentro, pien di speme e caldo,
vissi a te servo, Amor, s lieto e saldo,
che non ti fu a tenermi uopo usar forza.
   Or che l volger del ciel mi stempra e sforza
con gli anni e pi non sono ardito e baldo,
comio solea, n sento al cor quel caldo,
che scemato giamai non si rinforza,
   stendi larco per me, se vi chio viva,
n ti dispiace aver chi lalte prove
de la tua certa man racconti e scriva.
   Non ho sangue e vigor da piaghe nove
sofferir di tuo strale; omai loliva
mi dona, e spendi le saette altrove.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it