Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Bembo [1470 - 1547]

Rime [1548]
LXXX

   Già vago, or sovr’ogni altro orrido colle,
poi che ’l bel viso, in cui volse mostrarsi
quanto ben qui fra noi potea trovarsi,
luce ad altro paese, a te si tolle;
   dura quell’acqua e questa selce molle
fia prima ch’io non senta al cor girarsi
la memoria del dì, quando alsi et arsi
nel bel soggiorno tuo, come ’l ciel volle.
   Por si pò ben nemica e dura sorte
fra noi talora e ’l nostro vital lume,
romper no a l’alma il penser vivo e forte;
   che, speri o tema o goda o si consume,
torna sempre a quel giorno, e le sue scorte
sono due stelle e gran desio le piume.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it