Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Pietro Bembo [1470 - 1547]

Rime [1548]
LXXVI

   Ben devria farvi onor d’eterno essempio
Napoli vostra, e ’n mezzo al suo bel monte
scolpirvi in lieta e coronata fronte,
gir trionfando e dar i voti al tempio,
   poi che l’avete a l’orgoglioso et empio
stuolo ritolta e pareggiate l’onte,
or ch’avea più la voglia e le man pronte
a far d’Italia tutta acerbo scempio.
   Torceste ’l voi, Signor, dal corso ardito,
e foste tal ch’ancor esser vorrebbe
a por di qua da l’Alpe nostra il piede.
   L’onda tirrena del suo sangue crebbe,
e di tronchi restò coperto il lito,
e gli augelli ne fêr secure prede.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it