Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Giovanni Canale [? - XVII sec.]

Da “Poesie. Parte prima e seconda” [1667]
Parte prima
8
Orologio che suona e mostra.

   Alle guerre del tempo esposto giaccio,
io ch’al tempo misuro il vario moto;
col suon numero al sole i passi, e immoto
nel mio girare, altrui gli addito e taccio.
   Soffro pondo inegual sospeso al laccio,
che piombandolo al centro ogn’or lo scoto;
fra rote e denti e mi divoro e ruoto,
e di spirto vagante ho greve impaccio.
   La rota al segno poi dell’ore spesse
giunta, il metallo dà voci sonore,
ch’ai numeri dimostra il ferro impresse.
   Annuncio Morte al palesar dell’ore;
né pensa a morte l’uom, come s’avesse
di ferro l’alma e di metallo il core.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it