Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Giuseppe Artale [1628 - 1679]

Da “Enciclopedia poetica” [1679]
IX
[Santa Maria Maddalena. A Maria Maddalena Loffredo, principessa di Cardito.]

   Gradir Cristo ben dêe di pianto un rio,
torrente ov’egli bee, d’alme assetato;
se su l’acque vagò spirito e Dio,
su l’acque a passeggiar torna incarnato;
   e se la pace a chi l’offese offrio,
giusto ben fu, poiché pietoso e grato
videsi a’ piè di chi piagarlo ardio
l’aureo crin, che l’insegna è del peccato.
   L’occhio e la chioma in amorosa arsura
se ’l bagna e ’l terge, avvien ch’amante allumi
stupefatto il fattor di sua fattura;
   ché il crin s’è un Tago e son due soli i lumi,
prodigio tal non rimirò natura:
bagnar coi soli e rasciugar coi fiumi.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it