Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Giuseppe Artale [1628 - 1679]

Da “Enciclopedia poetica” [1664]
V
Elena invecchiata.

   Adorata tiranna, io, che gli amanti
dannai col cenno ad incessanti ardori,
già veggo sui miei languidi sembianti
sparger l’età nemica atri squallori.
   Tal chiude or de’ miei soli i due levanti;
e sul mio volto, ove regnâr gli Amori,
mentre il fior di bellezza avvien che spianti,
con aratro crudel semina orrori.
   Sorgete or voi per rimirarmi in pene,
duci, la di cui man giace atterrata
fra le tombe di Troia, Argo e Micene.
   Sorgete a rivedermi oggi invecchiata,
e dite poi che su le nude arene
la rovina del mondo è rovinata.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it