Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Da “Poesie” [1689]
VIII
Bella per nome Mercuriola. Anagramma: Amor riluce.

   Oh qual piacere, oh qual affanno eterno
nel petto mio per bella donna sento,
mentre col guardo e col pensiero intento
vagheggio la beltà che ’n lei discerno!
   Provo in un punto sol la state e ’l verno,
e sono insieme misero e contento
in fra speme e timor, gioia e tormento,
e nel ciel mi ritrovo e ne l’inferno.
   Mentre un istesso foco arde e risplende
ed a gioire ed a penar m’induce,
sì come l’occhio e ’l cor vario l’apprende,
   poiché qui tutto ardor, là tutto luce,
nel mio seno infelice Amor incende,
nel suo volto beato Amor riluce.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it