Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Da “Poesie” [1689]
III
Bella ricamatrice.

   Nicea, ne la tua man leggiadra e cara
scherza con varie sete oro sottile,
e ogn’altro paragon stimando vile
prende con la natura illustre gara.
   Anzi, qualor con nobil arte e rara
fai su’ manti fiorir serico aprile,
studia Flora a comporre opra simìle,
e da te i prati a ricamare impara.
   De l’opre tue, sol quando in te m’affiso
veggio l’esempio; in te che ’l volto infiori
ne le piagge, cred’io, del paradiso.
   Ben mi dice un pensier che i tuoi lavori
sien, più che de la mano, opra del viso:
ché ’l sol produce e non la neve i fiori.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it