Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
194
Paragona la vita umana all’orologio da polve.

   Questi, che a par del ciel globi lucenti,
splendidi sì, ma frali, il mondo ammira,
ebbero di Vulcano esposti a l’ira
breve il natal entro le fiamme ardenti.
   Questa, che quasi in rivoli cadenti
rapida ogn’or precipitar si mira,
arena fu ch’ove più il mar si adira
fu ludibrio de l’onde e scherzo ai venti.
   Così d’Amore e di Fortuna avara
su ’l foco e l’onde si raggira e volve
questa misera vita a noi sì cara.
   Breve momento ogni poter dissolve;
qui ti specchia, o mortale, e quindi impara
che di vetro è la vita e l’uom di polve.

9: fortuna > Fortuna. 12: Brieve > Breve, unica oscillazione.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it