Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
182
Più facondi in amor gli occhi, che la lingua.

   Poco è facondo Amor quando egli scioglie
innamorata lingua ai dolci accenti;
poco in querulo suon mesti lamenti
acquistan fede a l’amorose doglie.
   Ben è facondo allor quand’egli toglie
a far loquaci duo begl’occhi ardenti,
che, formando coi rai note lucenti,
fan palesi del cor l’interne voglie.
   Egli è bambino Amore: a pena ei puote
snodar la lingua a la favella; e poco,
fuor che nel guardo, egli ha loquaci note.
   Mal con lingua disciolta aver può loco
cor annodato, e solo altrui far note
può le fiamme del sen voce di fuoco.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it