Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
176
MISTERIO IV GLORIOSO. Maria assunta al cielo.

   Maria, qual grave a centro o lieve a sfera,
al ciel sen va da le terrestri piagge;
ché ’l ciel, come sua parte, a sé l’attragge,
né stima senza lei sua gloria intera.
   E più bel ne divien, che pria non era;
che quasi un novo lume indi ne tragge,
tal luce aggiunge al dì gemma ch’irragge
esposta al sol, del bel riflesso altera.
   Per essa il figlio di più grazie abbonda;
ella è cagion che la pietà infinita
se non s’accresce più, più si diffonda.
   Ella è stella di mar ch’è in ciel salita;
d’influssi benignissimi feconda,
piove ai mortali erranti e grazie e vita.

[Argomento]: assonta > assunta. 1: centro > a centro. 11: s’accorse > s’accresce.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it