Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
160
Bella dipannatrice.

   Un girevole ordigno oggi volgea
Filli di bianco stame intorno avvolto,
che d’ampio cerchio in picciol globo accolto
quanto scemava l’un, l’altro crescea.
   Quella la rota d’Ission credea
il mio cor, ch’in quei giri era rivolto,
se ben colei che l’aggirava, al volto,
più ch’una furia, un angelo parea.
   Lo stame quello fu de la mia vita,
ch’io credea, con piacevoli martìri,
passar di bella Parca infra le dita.
   E se pria dilatossi in ampi giri,
or la raccoglie in uno, e vuol ch’unita
solo nel suo bel volto e viva e spiri.

[Argomento]: Della > Bella. 2: Fili > Filli. 5: Ision > Ission.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it