Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
145
Alla medema maestà. Per i moti di Transilvania.

   D’incendio marzial ferve l’algente
Tibisco; e mentre dai destrier bistoni
imparano a nitrir gli antri pannoni,
medita eccidio fier l’odrisia gente.
   Magnanimo signor, stendi il possente
tuo braccio a fulminar gli empi Tifoni;
solo in veder di Cesare i pennoni
cadrà l’orgoglio al barbaro insolente.
   Del liberato Eusin festeggi il lido;
l’onda de l’Istro tuo mormori allegra
fra sponde non più serve al Trace infido.
   Al gigante ottoman novella Flegra
sian le rupi pangee; novello nido
formi su ’l negro mar l’aquila negra.

4: odrisia > l’odrisia. 7: pannoni > pennoni.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it