Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
143
Ritornato, non può veder l’amata.

   E che vale il partir? cercar che vale
sotto diverso ciel lidi stranieri,
se co’ medesmi affetti, anzi più fieri,
Amor in lontananza un’alma assale?
   Né puon far che s’oblii d’Amor lo strale
con nuovo saettar barbari arcieri,
né puon spegner con l’onde i mari intieri
de l’incendio d’Amor l’antico male.
   E che giova il tornar, s’avari i numi,
contendendomi i rai de le mie stelle,
fan che con lunga speme io mi consumi?
   Deh, ch’una volta almen m’affissi in quelle
due luci, e poi mi chiuda morte i lumi,
perché non vedan più cose men belle.

1: patir > partir.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it