Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
138
Per tirare di balestra agl’uccelli.

   Spesso men vado accompagnato e solo
con passi lenti misurando il piano,
e di tosco stromento armo la mano
per guerreggiar contra il pennuto stuolo.
   Quindi per tôrre agl’augelletti il volo,
volan globi di creta; e ’l pensier vano,
pur come augello, in tanto erra lontano,
or in mar, or in terra, or sovra il polo.
   Ma la balestra mia spesso non erra
scoccando ad or ad or colpi mortali,
onde gl’incauti volatori atterra.
   Apprendete timor quindi, o mortali,
ecco chiusa la morte in poca terra,
e per fuggir da lei non bastan l’ali.

4: penuto > pennuto; stolo > stuolo;





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it