Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
134
Occhi azzurri.

   Occhi, stupor degli occhi, in cui del mare
ride la calma et il seren del cielo,
per voi di azzur men bello ondeggia il mare,
in ceruleo men fin lampeggia il cielo.
   Se voi, scherni del ciel, scorni del mare,
volgete i due zaffiri al mare, al cielo,
fate innalzar, per rimirarvi, il mare,
fate inarcar, per meraviglia, il cielo.
   Anzi, s’in voi s’affissa e cielo e mare,
lacrima sol per esser vinto il cielo,
e freme sol per esser vinto il mare.
   Et han tanta vergogna e mare e cielo,
che di porpora spesso è tinto il mare,
e d’ostro su ’l mattin rosseggia il cielo.

2: de > del.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it