Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
109
In morte d’un amico.

   Non si vive qua giù, né questa è vita,
ma di vita un’imagine fallace;
noi, non avezzi al ver, stimiam verace
quest’ombra vana, a l’apparir sparita.
   L’alma immortal, co ’l corpo unita,
a sé medesima sconosciuta giace,
che de l’esser di lei solo è capace
puro ciel, loco immenso, età infinita.
   Tu da quest’ombra al ver, Giorgio, passasti,
tu, deposto del corpo il grave pondo,
puro spirto e beato al ciel volasti;
   e, vòlto il guardo in giù lieto e giocondo,
dici, schernendo i nostri umani fasti:
«È spazio angusto a una sol’alma un mondo».

7: da > de.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it