Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
88
Ad un giovine che mostrava diletto di poesia.

   S’un bel desio di gloria il cor ti fiede,
s’hai nobil sete di castalii umori,
la via che guida ai margini canori
prendi a calcar con badandanzoso piede.
   Non è tanto, Adrian, com’altri crede
malagevol sentier; pochi sudori
costa un bel serto di que’ sacri allori,
ond’han le dotte fronti ampia mercede.
   Prendi la cetra, e de l’argute corde
con flessuosa man tenta gli accenti,
fin che ne traggi un’armonia concorde.
   Sì vedrai poscia ai numeri crescenti
le driadi chinar l’orecchie inghorde,
e star immoti ad ascoltar i venti.

1: li > ti. 2: s’ai > s’hai. 3: i > ai. 10: flettuosa > flessuosa.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it