Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
85
All’eminentissimo signor cardinale Cornaro a nome della madre suor Arcangiola Tarabotti, dedicando ella a sua eminenza un libro intitolato «Paradiso monacale».

   O gran germe d’eroi, ch’ai giorni nostri
trasportano il roman sangue vetusto,
tu, di gran fregi e di gran merto onusto,
accresci onor del Vaticano agli ostri.
   Quella purpurea aurora, onde t’inostri,
o qual giorno promette aureo ed augusto;
non sa stringer tue lodi in foglio angusto
chi stringe il paradiso in brevi chiostri.
   Dal paradiso mio serti di fiori
la tua fronte non sdegni, anchorché nata
di tre corone a sostener gli onori;
   e de l’un paradiso in su l’entrata
il sacro nome d’un eroe s’adori,
cui la chiave de l’altro un dì fia data.

14: le chiave > la chiave.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it