Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
57
Bella principessa uccide un cignale.

   Spiega nel volto placidi rigori
la mia novella Cinzia, e si compiace,
cacciatrice guerriera, armar la pace,
per far tra i boschi inferocir gl’Amori.
   Tracciar non degna, entro i selvaggi orrori,
di timidetta belva ombra fugace;
ma stende al suol, con bella destra audace,
di spumoso cinghial gl’ispidi orrori.
   Parmi veder la setolosa fera
tale incontro stimar beata sorte,
e d’un sì bel morir girsene altera.
   E chi sa che costei, sì bella e forte,
non sia la dea di Cipro e di Citera,
d’Adon venuta a vendicar la morte.

4: gl’amori > gl’Amori.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it