Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
56
Azzurro lodato in paragone del verde, ad instanza di grande e bella dama.

   È l’azzurro color re de’ colori,
non perché tinga il manto a le serene
piagge del ciel, ma perché in pregio il tiene
la bella diva de’ pudichi amori.
   Vanti fra’ boschi i suoi selvaggi onori
rustico il verde, e sol vesta la spene,
che per la traccia d’un fugace bene
tragge a sognar ne le vigilie i cori.
   Speme non han sempre beati i numi,
e ’l celeste color pregiar si suole
da chi celeste ha ’l volto ed i costumi.
   Ma chi l’azzurro non ammira e cole,
se non l’adora in fra i stellanti lumi,
lo vagheggi negli occhi al mio bel sole.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it