Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
31
Segue.

   Sotto maligne stelle al mondo nato,
in un continuo pianto i giorni meno;
Amor, ch’ha retto di mia vita il freno,
questo mi fa provar misero stato.
   Amai, servii, cantai, nulla prezzato,
sempre aborrito. E mentre un dì sereno
pur spero al fine ad una tomba in seno,
gita è la speme e ’l bel sembiante amato.
   Amor mi tenne in duri lacci avvolto
oltre un anno e tre lustri il quinto mese,
or con più dura man Morte m’ha sciolto.
   E di Morte e d’Amor provo le offese:
le fiamme, ch’adorai dentro un bel volto,
mi tormentan di par spente ed accese.

11,12: morte > Morte. 12: amor > Amor.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it