Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
24
Segue.

   Vita mortale, a Dio; più da qui innanti
nulla fia mai che da te brami o speri;
tutti volgo a la morte i miei pensieri;
lungi, lungi da me, felici amanti.
   Lungi, lungi, festosi e lieti canti,
armoniosi plettri e lusinghieri;
fuor che ’l mio duol non cerco altri piaceri,
e non vo’ per delizie altro che pianti.
   Piango, misero me, piango a tutt’ore
il danno mio, ch’ogni altro danno eccede,
e non trovo pietade al mio dolore.
   Ma forse il mio dolor perde la fede;
perch’essendo senz’alma e senza core,
ch’io mi possa doler nessun mi crede.

6: pletri > plettri.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it