Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
11
Chiome e occhi.

   O raggi del mio sol, chiome lucenti,
o soli del mio cielo, occhi divini,
lacci de l’alma preziosi e fini,
strali del core lucidi e pungenti.
   Non siate, o lumi, in saettarmi lenti,
non siate lenti in allacciarmi, o crini,
per voi soavemente in su’ confini
de le gioie languisco e de’ tormenti.
   Del mio penar, del mio servir io godo,
dolce è la prigionia, dolce il martoro
da sì bella saetta e sì bel nodo.
   Se ben trafitto ed annodato io moro,
o luci, o trecce, ancor morendo lodo
gli strali di zaffiro e i lacci d’oro.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it