Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Ciro di Pers [1599 - 1663]

Poesie [1677]
5
Impedito dalla pioggia non può veder l’amata.

   Continua pioggia, ch’importuna scende,
assai più che’l mio pianto a me noiosa,
mentre a mirar n’andrei Nicea vezzosa,
la vita insieme e i passi a me sospende.
   Il rio vicin, ch’oltre ogni riva ascende,
mi fa d’intorno una prigione ondosa;
e così, ahi lasso, la stagion piovosa
più d’un ciel, più d’un sol a me contende.
   S’io non posso veder le luci sante,
almen vedessi il sol, nel cui splendore
vagheggerei ritratto il lor sembiante.
   Deh, che per far immenso il mio dolore
il fuoco, oimè, non ti parea bastante,
se l’acque ancor non aggiungevi, Amore?

11: vagheggierei > vagheggerei.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it