Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Giambattista Basile [1575 - 1632]

Da “Madriali et Ode” [1613]
III
[La bella chioma.]

Sovra gli omeri bianchi
via più che freschi gigli e pure brine,
l’aureo mar ondeggiava del bel crine,
e al dolce lusingar d’aura seconda
rendea più chiaro l’or, più ricca l’onda.
Così, lucente e vago
copre l’arena d’or superbo il Tago,
e così ’l Gange ancora
l’illustre riva alteramente indora.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it