Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Da “Nove cieli” [1640]
II
[Il dono dei guanti di seta.]

   Pompe di leggiadria, spoglie odorate,
di sidonia maestra opre ingegnose,
ove l’industria a meraviglia pose
mille di seta e d’or fila intrecciate,
   ite per custodir quell’animate
nevi, quelle d’amor candide rose;
quanti baci vi do, nunzie amorose,
a la bella ch’adoro oggi portate.
   Vestite quel purissimo candore,
con quei viluppi di meonie sete
prendete i lacci ad emular d’amore.
   Oh quanto agli occhi miei grate sarete,
se quella man, che m’imprigiona il core,
per mia vendetta in prigionia stringete!




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it