Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Da “Nove cieli” [1640]
XXIII
Alla lucciola.

   O luccioletta mobile e vagante,
che passeggiando in sì bel campo vai,
e qual notturna fiaccola volante
or ti nascondi ed or veder ti fai;
   tu per quest’ombre cittadina errante
meraviglia e vaghezza intorno dài,
e scorgi me, che solitario amante
non so piangendo ove drizzarmi omai.
   Vanne per quest’orror di notte oscuro
de la mia Filli al desiato loco,
ché più del tuo splendor guida non curo.
   E dirle puoi con amoroso gioco
che le faville e le tue luci fûro
i miei sospir che t’infiammâr di foco.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it