Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Da “Nove cieli” [1640]
XXI
Al velo che copriva il petto di sua donna.

   — Qual bianca nube d’odorosa tela,
preziosa d’Olanda alma testura,
nel petto di costei, candida e pura,
tanta vaghezza di candor mi cela?
   Deh tu, pietoso Amor, scoprimi e svela
quel bianco marmo ch’intagliò natura,
e per l’Egeo de l’amorosa arsura
tu di quel velo omai fammi la vela!
   Prendilo, o tu ch’hai di volar costume
i campi del volubile elemento,
paraninfo d’amor, leggiadro nume! —
   Ed ecco già che spiritoso e lento,
col ventilar de le sue molli piume,
quel che mi nega Amor mi dona il vento.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it