Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Da “Nove cieli” [1640]
VII
Alla remora.

   Va torreggiante in su le vele a volo
spedita, a tutta andar, nave corrente;
di ricche merci e di guerriera gente,
scorre con aura amica infido suolo;
   quando un picciolo pesce ingordo e solo,
che furtivo nel mar sorge repente,
con ancoretta di minuto dente
le ferma il corso e le ritarda il volo.
   Tanta audacia a costui natura diede,
tanto poter ne la cerulea corte
un picciolo animal nutrir si vede.
   Così da la virtù vinta è la sorte,
e suol natura, ove umiltà risiede,
ne le picciole cose essere più forte.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it