Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Marte
43
Al serenissimo Veniero, general dell’armata Vineziana.

   Sotto barbaro giogo il greco impero
piange, avolta l’Europa in bruno panno,
che signoreggia, usurpator tiranno,
de la luna idolatra il Trace arciero.
   Infelice trovar non sa guerriero,
cui d’aita ricorra oggi in tal danno;
per tôrre a lei di servitù l’affanno
torni in Bisanzio il vincitor Veniero.
   Guidi mille nel mar legni volanti;
per tôrre al predator l’ingiuste prede,
mille faccia avampar bronzi tonanti.
   Mostri che, defensor di nostra fede,
per debellar, per espugnar giganti
il gran fulmine suo Giove li diede.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it