Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Marte
28
Alla stessa.

   Mira orgoglioso il faretrato Oronte
gir fulminati i suoi guerrieri legni,
che di fulmini armati in Flegetonte
depredando scorreano i salsi regni.
   Prorompe in voci di minacce e d’onte,
contro l’Adria avampando i fieri sdegni,
e mentre crolla la superba fronte,
mille nutre nel cor pazzi disegni.
   Ma spinga in mar più d’un volante pino,
spedisca più d’un barbaro campione,
per tentar contro noi l’empio destino;
   ch’in van contro una Vergine s’oppone,
ch’a superar l’oriental mastino
sopra il veneto mar sorge un Leone.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it