Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Cielo di Marte
17
All’illustrissimo signor Marchese di santa Croce.

   Esecutor di mille eroiche imprese,
navigasti l’Egeo, gran Tifi ispano,
et opposto a la Luna, eroe sovrano,
de la croce innalzasti il sacro arnese.
   Non cupidigia di tesor t’accese,
come il tessalo re nel flutto insano,
ma solo ad impugnar la spada in mano
fede, zelo et amor l’alma ti prese.
   Col tuo ferro guerrier l’onda tingesti
de’ barbari svenati, ond’ebber tomba;
mille onor, mille palme in aria ergesti.
   Ecco de le tue glorie un mar rimbomba,
e per cantar tuoi bellicosi gesti
Proteo in vece di conca usa la tromba.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it