Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Girolamo Fontanella [1612ca - 1643/4]

Nove Cieli [1640]
Sonetti di diversi all'autore
45
Del signor Marc’Antonio Perillo.

   Voi ch’al libro del ciel gli occhi e le menti
sì spesso alzate, o di virtù seguaci,
e a lo splendor di quelle varie faci
i caratter fisate ivi sì ardenti,
   ecco, novelli rai via più lucenti
di piropi chiarissimi e vivaci
vi potete mirar; non già fallaci,
ma veri effetti ad influir possenti.
   L’Arte e Minerva, non già ’l fato o ’l caso,
il fan di nova e rara stella adorno,
che i lumi oscura al Cigno e al gran Pegaso.
   Nel suo GIRO LA MOstra il re del giorno:
FONTAN ELLA si noma; onde il Parnaso
non più nel suol, ma fa nel ciel soggiorno.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it